0

Che te lo dico a fare

Entrano due mamme:

– Vorremmo sapere qualcosa degli eventi di questa settimana!

Io spiego coscienziosamente tutto, e loro:

– No, perché mia figlia vorrebbe fare qualcosa di pratico… ha 7 anni!
– Certo, sabato ci sarà la lettura in tenda e un laboratorio di riciclo creativo adatto alla sua età! (gliel’avevo già spiegato)
– Ah, quindi le cose pratiche le fate solo per i bambini più piccoli… per i grandi fate le letture!
(mantenere calma) Ma no, io abbino sempre la lettura a un laboratorio pratico… per esempio, sabato c’è il riciclo creativo.
– … Ah sì?

0

Paese che vai

Ho rubato il dialogo che segue alle amiche della libreria La Tana del Bianconiglio di Sanremo.

(potete visionare il loro splendido sito web qui: http://www.bianconigliosanremo.com)

“Buongiorno, mi fa vedere un po’ di alberi di Natale?”
“… Signora, noi vendiamo libri e giocattoli.”
“Non mi interessano, io sto cercando un albero di Natale! Mi fa vedere quali ha?”
“Le ripeto che non ho alberi di Natale!”
“Ma questo è un albero, non mi può vendere questo?”
“… Questo è il nostro!”

1

Un martedì qualunque, un martedì italiano

Cliente: – Ho visto in vetrina il libro da colorare di Mia & Me.

Io: – Sì, è questo!

Cliente (osservando la copertina del libro che recita testualmente “Libro da colorare”): – Questo è da colorare?

Io: – Ahem, sì.

Cliente (gira il libro e osserva il retro, che recita tesualmente “euro 6,90”): – E quanto costa?

 

E questa è la vita in siffatta libreria, amici

0

Come funziona

Cliente distinto:  – Buongiorno, mi spiega un po’ come funziona?

Io: – Beh, di base è una libreria, poi facciamo…

Cliente: – …

Io: – …

Cliente (circondato da libri, sorpreso): – … È una libreria?

Questo siparietto, datato ormai un bel po’ di mesi, è l’emblema delle avventure che quotidianamente mi accade di vivere nella mia piccola libreria per bambini della provincia di Salerno. Il mondo da Roma in giù diventa un bel po’ divertente, questo si sa, forse per chi ne legge più che per chi vive, ma in fondo che importa? I Monty Python sarebbero orgogliosi di quel che accade qui.

Disclaimer: questo è solo uno dei tanti blog aperti da librai stufi e in fondo in fondo un poco divertiti.